Loader RoomlalaRicerca...

Ultime offerte di alloggio in tutto il mondo

Affitto vacanze - Villa Con Piscina Immersa Nel Verde

Villa Con Piscina Immersa Nel Verde

Affitto vacanze - Siracusa - Italy
20

La villa si trova in campagna, fuori della città di Siracusa. È circondato da...

20
Paolo
/a notte /a settimana /al mese
200 € 1200 € -
Camera presso il proprietario - Chalet Last Second Comics Lucca

Chalet Last Second Comics Lucca

Camera presso il proprietario - Lucca - Italy
6

Elegante chalet con parcheggio e giardino in abitazione padronale ma separa...

6
Enrico
/a notte /a settimana /al mese
50 € - -
Camera presso il proprietario - Stanza a Monteverde

Stanza a Monteverde

Camera presso il proprietario - Roma - Italy
1

Privato affitta stanza in appartamento rinnovato, dotato di tutti i comfort:...

1
Saffioti
/a notte /a settimana /al mese
- - 450 €

Camera, coabitazione, camera in un Bed and Breakfast, casa vacanze

Séville Camera, coabitazione, camera in un Bed and Breakfast, casa vacanze - Séville Nice Camera, coabitazione, camera in un Bed and Breakfast, casa vacanze - Nice Tours Camera, coabitazione, camera in un Bed and Breakfast, casa vacanze - Tours
 
Come funziona? Prenotazione 10 buone ragioni per proporre un annuncio Assicurazione
 
Blog Centro di fiducia Testimonianze Facebook
 
9 consigli per fare delle belle foto per il tuo annuncio

9 consigli per fare delle belle foto per il tuo annuncio

Pubblicato il 01/12/16 | Proprietario | Consigli proprietario

Lo sapevi che un annuncio con delle belle foto viene visualizzato in media 5 volte di più, rispetto a quelli che ne sono sprovvisti? Per questa ragione, ti consigliamo fortemente di aggiungere delle foto al tuo annuncio! Per aiutarti, abbiamo pensato di creare questa piccola guida, che passo passo, consiglio dopo consiglio, ti aiuterà a creare delle foto perfette per il tuo annuncio, di modo da aumenterane l'efficacia. Consiglio n°1: una macchina fotografica adatta Non c'è bisogno di essere un fotografo professionista per ottenere delle belle foto della stanza o dell’appartamento che intendi proporre. Una macchina fotografica digitale andrà più che bene per il tuo scopo; in alternativa puoi utilizzare la fotocamera del tuo smartphone o del tuo tablet. L’importante è che le tue immagini abbiano una buona risoluzione: devono essere nitide e chiare. Consiglio n°2: ordine e pulizia fanno metà dell'opera L'obbiettivo principale di corredare il tuo annuncio con delle foto, è quello di attirare quanti più affittuari possibile. Le foto che inserisci devono essere accattivanti in modo da catturare il loro sguardo...

Meglio affittare un immobile arredato o non arredato?

Meglio affittare un immobile arredato o non arredato?

Pubblicato il 24/11/16 | Proprietario | Consigli proprietario

La maggior parte dei proprietari al momento di affittare il proprio immobile, si chiede “è meglio arredarlo o non arredarlo?”. Qui di seguito la risposta e qualche consiglio. Arredare o non arredare? Secondo le tendenze e le statistiche, in linea generale possiamo dire che è preferibile offrire un appartamento completo di mobilio. Questa scelta è sicuramemente vincente nelle grandi città, caratterizzate da una maggiore mobilità dovuta allo studio e al lavoro. Un lavoratore che cambia spesso posto o luogo di lavoro o uno studente, non avrà per forza il desiderio e/o le risorse per arredare un appartemento. I dati mostrano che i locatari alla ricerca di monolocali e appartementi di piccole dimensioni preferiscono degli alloggi già ammobiliati. Il discorso invece cambia per gli appartementi di medie e medio-grandi dimensioni, più adatti alle famiglie, le quali preferiscono un arredamento più personale. Attenzione però! Offrire un appartamento arredato, non vuol dire che si possa utilizzare qualsiasi tipo di mobilio. Mettere in affitto un alloggio con i mobili anni ’40 ereditati dalla prozia, potrebbe non essere una mossa strategica per pubblicizzare...

L’Italia che condivide:  il successo della Sharing Economy

L’Italia che condivide: il successo della Sharing Economy

Pubblicato il 22/11/16 | Attualità | Economia collaborativa

La sharing economy sta vivendo in Europa e negli Stati Uniti un vero e proprio boom. Basata sullo scambio di servizi tra privati, la sharing economy riesce a convincere un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo e tocca sempre più settori. Che cos'è l'economia collaborativa? L'economia collaborativa (o sharing economy) si definisce come un modello organizzativo e di business basato sull’uso di piattaforme digitali per connettere tra loro persone che vogliono scambiarsi beni o servizi in modo diretto e semplice. La chiave del successo di queste pratiche consiste nel coinvolgimento delle persone in una comunità nella quale il potere viene equamente distribuito tra i suoi membri. La sharing economy punta alla costruzione di una comunità di pari in cui la gerarchia viene bandita e gli scambi sono basati sulla fiducia e sulla condivisione. La sharing economy in Italia Dal 2012 la sharing economy ha iniziato a prendere sempre più piede in Italia: il numero di piattaforme e startup attive nel settore è aumentato vertiginosamente arrivando in poco tempo a 120 imprese in totale, come nota CollaborativeConsumptions...

Che cos’è Roomlala?

Che cos’è Roomlala?

Pubblicato il 15/11/16 | Attualità | Attualità di Roomlala

Roomlala è una piattaforma che mette in relazione persone che offrono un alloggio in affitto (generalmente un proprietario) e persone che cercano un alloggio da affittare (dei locatari). Il sito propone cinque distinte soluzioni di alloggio: camera presso il proprietario, coabitazione, camera in cambio di servizi, casa vacanze e camera B&B. I vantaggi per i proprietari L’idea del sito nasce dalla constatazione delle tante stanze vuote lasciate libere da ragazzi e ragazze che abbandonano la casa dei propri genitori per ragioni diverse come lo studio o il lavoro. Perché non cercare allora di sfruttare quelle camere inutilizzate per arrotondare a fine mese? Roomlala è nato proprio per questo motivo. Se anche tu hai una stanza a disposizione nella tua abitazione, o addirittura un appartamento intero, questo sito fa al caso tuo. Affittare una stanza nella propria abitazione è un’attività remunerativa ma è soprattutto un’occasione di scambio e di condivisione attraverso la quale conoscere nuove persone. Pubblicare un annuncio su Roomlala è facile, clicca sul tasto qui sotto e segui le indicazioni. Posta un annuncio I vantaggi...

Cos'è e come funziona il deposito cauzionale: una guida

Cos'è e come funziona il deposito cauzionale: una guida

Pubblicato il 09/11/16 | Proprietario | Informazioni proprietario

Al momento della stipula di un contratto, sia che si tratti di un intero appartamento o di una camera presso il proprietario, una delle sezioni più discusse è quella relativa al deposito cauzionale. Deposito cauzionale e caparra: cosa sono? Il deposito cauzionale, più comunemente chiamato cauzione, è un deposito in denaro che il locatario versa al proprietario al momento della stipula del contratto di locazione. La cauzione protegge il proprietario dall'eventuale mancato pagamanto del canone, da possibili danni apportati alla stanza o all'appartemento messi in affitto e più in generale da ogni altro inadempimento da parte dell'affittuario. Nel linguaggio corrente si utilizza spesso anche il termine “caparra”; sebbene da un punto di vista giuridico corrisponda a un concetto diverso, l’espressione “caparra” è generalmente accettata come sinonimo di deposito cauzionale. Quando e come si stabilisce l'ammontare della cauzione L'articolo 11 del codice civile, legge 392/78, regola la materia e stabilisce che il deposito cauzionale non può essere superiore a tre mensilità del canone, spese escluse. Questo significa che se il canone di locazione è...

L'alloggio in cambio di servizi: una soluzione alternativa e vantaggiosa

L'alloggio in cambio di servizi: una soluzione alternativa e vantaggiosa

Pubblicato il 07/11/16 | Alloggio | Alloggio in cambio di servizi

Oltre alla camera presso il proprietario, la coabitazione e le camere B&B, Roomlala propone una soluzione abitativa alternativa: la locazione in cambio di servizi. Di cosa si tratta? Locazione di una stanza in cambio di servizi Il concetto è molto semplice: un proprietario mette in affitto una stanza della propria abitazione e in cambio, invece di esigere il pagamento di un affitto, richiede un servizio: aiuto nelle faccende domestiche, babysitteraggio, giardinaggio oppure ripetizioni o corsi di lingua per i bambini. Questa forma alternativa sta prendendo sempre più piede, soprattutto nelle grandi città, dove crisi economica e aumento degli affitti si fanno particolarmente sentire. Si tratta di una forma moderna di scambio. L'affittuario accetta di eseguire i servizi richiesti i quali generalmente vengono indicati con l'unità di misura "ore a settimana". Il proprietario offre una stanza della sua abitazione. A chi si addice? Questo tipo di soluzione alternativa si addice a chiunque abbia bisogno di un particolare servizio (giardinaggio, babysitteraggio, aiuto nelle faccende di casa e/o sostegno ai compiti per i bambini, corsi di lingua, ecc.) ed...

 

Continuando la navigazione accettate l'utilizzo dei cookies che permetteranno di offrirvi un miglior servizio. Leggere la nostra politica di utilizzazione dei cookies.